FRUTTA E VERDURA DISIDRATATA, NOVITA’ O SEMPLICE METODO DI CONSERVAZIONE?

Frutta e verdura disidratata senza zuccheri biologica Italiana

Quando si sente parlare di frutta e verdura disidratata biologica Italiana, si pensa subito a del cibo secco, complicato da mangiare e ancora più complicato da cucinare! Questa è la base di partenza!Poi parlandovi, raccontandovi di noi e dei nostri prodotti, vi rendete conto che almeno una volta nella vita, avete già
Quando? Ad esempio a colazione!
Come? In un semplice yogurt, in una barretta di cereali, la sempre presente prugna secca, o ancora più facilmente nel misto di cereali e muesli a colazione in un qualsiasi hotel.
La frutta disidratata biologica, prodotta dalla nostra realtà, è completamente priva di zuccheri e conservanti, l’abbiamo semplicemente privata della sua acqua tramite un processo ad aria fredda (inferiore ai 35°), ottenendo un semplice frutto naturalmente disidratato, proprio come si usava negli anni passati con l’essicazione al sole.
Quale frutta disidratata puoi scegliere di mangiare? La nostra è tutta frutta certificata biologica rigorosamente di origine Italia, quindi non troverete mai le banane o il mango, troverai albicocca, amarena, fragola, ciliegia, mirtilli, mela e prugna, tutte pronte da mangiare ovunque voi siate. Se invece preferite utilizzarle diversamente, potete utilizzarle nella preparazione di torte, barrette di cereali, biscotti, granola o qualsiasi altra ricetta vi prenda per la gola. La cosa positiva della frutta disidratata è la sua versatilità!
Noi, in quanto golosi di albicocche, fresche o disidratate che siano, l’importante è che siano Italiane e biologiche, abbiamo provato a realizzare una semplice soffice torta allo yogurt, ottendo un risultato strabiliante, in cui il sapore delle albicocche disidratate biologiche è ancora più forte e concentrato rispetto alle albicocche fresche. Ecco come realizzarla:
INGREDIENTI:
250g di farina tipo 00
3 uova
100 ml di olio di semi
100 g di albicocche biologiche disidratate
150 g di zucchero
200 g di yogurt bianco
1 bustina di lievito

PROCEDIMENTO:
Sbattere le uova e zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere l’olio di semi, lo yogurt, la farina e la bustina di lievito. Immergere le albicocche disidratate biologiche in acqua tiepida per un paio di minuti, quindi sminuzzarle a pezzetti e aggiungerle al composto. Versare il tutto in una teglia imburrata ed infornare a 180° per circa 30 minuti.

La scelta degli ingredienti è molto importante, nel vostro quotidiano deve essere una regola generale di notevole rilevanza, scegliere un prodotto di orgine italiana e ancor di più, biologico, Vi permetterà di assaporare maggiormente i gusti ed i profumi di ogni singolo ingrediente. Un prodotto di qualità eccellente, vi permette di spendere meno, ne utilizzi meno perchè lo assapori maggiormente.

Altre idee su come consumare la frutta disidratata?

Prendiamo ad esempio la mela:

comunemente conosciuta anche come “chips di mele”, piccole fettine croccanti, dolci per natura, nella nostra pratica confezione da 20g “apri e chiudi” in materiale riciclabile (ecofriendly), potete mangiarle con le mani (non sono unte!!) in ufficio come snack “rompi fame “ a metà mattina a passeggio durante la pausa pranzo, dopo un’attività in palestra o durante una passeggiata in montagna o al mare che sia.
Essendo inoltre prive di zuccheri e conservanti, potete serenamente offrirle ai vostri bambini come merenda a scuola. Già, perche per fortuna ci sono ancora scuole dove portare merendine è vietato, dove si educa e si predica ad una sana alimentazione, partendo proprio dalla frutta a scuola.

La confezione da 20g corrisponde ad una mela circa, una porzione idonea proprio a tutti.

Ciò che non ci stanchiamo mai di dire è di LEGGERE ATTENTAMENTE LE ETICHETTE, allora sì, vi renderete conto di quanta frutta disidratata ci sia sul mercato, ma quanta di questa è certificata biologica, senza zuccheri e senza conservanti?

La maggior parte della frutta disidratata in commercio, contiene zucchero, olio di semi, acido citrico, conservanti, oltre all’anidride solforosa, insomma……di frutta… poca, grassi e zucchero in eccesso!

Il mono ingrediente dei nostri prodotti è una forte peculiarità, ad es. Ingredienti: Mela disidratata biologica.

Se siete amanti della colazione, un must della frutta disidratata, sono i piccoli frutti rossi, amarena, ciliegia, fragola e mirtillo, tutti certificati biologici italiani, uniti in un’unica pratica confezione, da noi chiamata “ROSSE FANTASIE BIOLOGICHE”… una vera delizia.

Ogni piccolo frutto ha la sua particolarità , l’amarena buona e gustosa per il suo sapore acidulo, la ciliegia, buona e gustosa, dal colore scuro intenso quasi nero, con la sua dolcezza ed il suo basso contenuto calorico…una tira l’altra, quindi molto buona da mangiare. Inoltre è ricca di minerali come il calcio, il fosforo, il potassio, il ferro e contiene molte vitamine soprattutto del gruppo A e C. Alla fragola, la nostra specialità, porgiamo particolare attenzione nella sua scelta, cercando varietà piccole, saporite e profumate. Una volta disidratata è croccante e sfiziosa da mangiare. Ottima per le sue proprietà benefiche avendo un modesto potere calorico, apportano prevalentemente zuccheri semplici e la quantità di grassi risulta irrisoria. Ciò che è notevole è l’apporto di potassio, manganese, acido folico e acido ascorbico, principale antiossidante contenuto in questo frutto. Il mirtillo, frutto dai grandi benefici, soprattutto per la salute degli occhi e contro l’invecchiamento cellulare, contiene diversi elementi come tannini, zuccheri, Sali minerali, flavonoidi, vitamine del gruppo A, B e C, oltre alla Mirtillina, la quale oltre a donare il colore scuro al frutto, rafforza i vasi sanguigni, migliorandone l’elasticità e rendendo il mirtillo un ottimo alleato per i disturbi circolatori e contro la fragilità capillare. Detto questo, come si fa a non mangiare le nostre ROSSE FANTASIE BIOLOGICHE?

Abbiamo citato la versatilità delle frutta disidratata, facciamo ora alcune considerazioni riguardo la verdura disidratata! Noi la definiamo un’idea geniale, una pratica soluzione che ti permette di mangiare sano, naturale, biologico, Italiano, 365 giorni all’anno, in pochi semplici passi! Con un click

acquisti, in 24/48 ore ricevi la spesa, in pochi minuti prepari la cena!

Come la frutta, anche la verdura viene coltivata sui nostri terreni seguendo i principi dell’agricoltura biologica. Una volta raccolta a mano, senza l’aiuto di nessun mezzo meccanico, la verdura viene lavata, mondata, tagliata e lavorata all’interno del nostro laboratorio certificato. Seguendo il ciclo naturale della verdura, il nostro laboratorio è sempre un mix di profumi e colori, in estate si lavorano le zucchine, i pomodori, le melanzane, i peperoni, le carote, le erbette, le cipolle, il basilico…..poi attendiamo l’autunno per lavorare la zucca, le verze, la rapa rossa, il porro, il radicchio e le patate!!

Queste ultime sono risultate una vera e propria novità con un ottimo successo nella pratica confezione “verdure per frittata di patate e cipolle bio”

una gustosissima frittata che si prepara in soli 5 minuti per una cena per quattro persone o se preferite una torta salata

Come detto, quando si parla di verdura disidratata, si è sempre un pò scettici, si pensa sia una cosa complicatissima da cucinare e che richieda tantissimo tempo! …. il tempo, oramai vale più dell’oro!! Noi lo sappiamo bene, per questo vi offriamo i nostri prodotti versatili tutti pronti all’uso, devono soltanto essere messi in pentola!

Qualche sana ricetta ed idee in cucina con le nostre verdure disidratate?

Assolutamente da provare è il minestrone di verdure biologiche, un piatto ricco, facile e salutare.

Una confezione da 80g di verdure disidratate, senza sale e senza conservanti aggiunti! Voi penserete, solo 80g??? Eh già…. una volta versato il contenuto in una pentola, con circa un litro e mezzo di acqua, vedrete le verdure reidratarsi, prender forma e sentirete il profumo inebriante delle verdure fresche; dopo circa 45 minuti di cottura, otterrete una bella pentola con circa un kilo di verdure cotte, pronte per essere mangiate!!! ….non dimenticate di aggiungere l’olio EVO crudo! Non essendoci conservanti e sale, potete tranquillamente darlo anche ai bambini, potete frullarlo per ridurre il tutto in un cremoso passato di verdure.

Se inoltre siete amanti delle zuppe quello che fa per voi e la zuppa di cavoli e farro monococco biologici

Non un semplice cavolo, bensi il cavolo nero (toscano) e il kale (cavolo riccio) che uniti al farro monococco conosciuto anche come il “piccolo farro” per il suo piccolo chicco,  avrete un pasto ricco di benefici nutrienti, antiossidanti, Vitamina C, Vitamina K, Sali minerali e proteine, non potete rinunciarvi.

Pensiamo poi ad un sugo, da buoni amanti della pasta, perchè non preparare in modo semplice e veloce un buon sugo, gustoso e saporito, con dei pomodori disidratati o dei peperoni da aggiungere alla nostra passata di pomodoro

E’ sufficiente aggiungere solo 20g di pomodori o di peperoni disidratati al vostro sugo, per avere un risultato sorprendente, un sugo saporito da aggiungere alla vostra pasta preferita, corta o lunga che sia!

E ancora, pensiamo ad un aperitivo tra amici, ad un antipasto sfizioso, perchè non preparare con una ricetta facile, dei pomodori secchi sott’olio senza sale? E’ sufficiente prendere una confezione da 30g dei nostri pomodori disidratati, scottarli in acqua e aceto, lasciarli riposare su un canovaccio per una notte; in un vasetto aggiungi olio di oliva e aglio (se piace !!) e posiziona le fettine di pomodoro. In ultimo aggiungi una spolverata di origano!

Ora auguriamo a tutti un buon break, un pasto sfizioso e salutare, e Vi invitiamo tutti a seguirci sul nostro sito www.malbosca.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: